Museo della Scuola "Paolo e Ornella Ricca"

Macerata Racconta 2017: scopri il programma per bambini

Torna Macerata Racconta, la festa del libro organizzata dall’associazione Contesto in collaborazione con il Comune e l’Università degli Studi di Macerata. Dal 2 al 7 maggio sarà un susseguirsi di eventi gratuiti che animeranno 11 luoghi del centro storico cittadino con 55 appuntamenti tra incontri letterari, spettacoli, mostre, laboratori e convegni con molti ospiti tra i quali Remo Bodei, Gianrico Carofiglio, Edith Bruck, Francesco Recami, Romana Petri, Donatella Di Pietrantonio, Erri De Luca, Nadia Terranova e Silvia Ballestra. Il Museo della scuola «Paolo e Ornella Ricca» dell’Università di Macerata, in occasione della settima edizione di Macerata Racconta, quest’anno dedicata al tema “I limiti”, ha curato il programma per i più piccoli in sinergia con altre realtà del territorio.

Il Museo della scuola sarà anche la location principale delle iniziative in calendario, oltre al teatro della Filarmonica in via Gramsci e al Chiostro del Dipartimento di Studi Umanistici in corso Garibaldi (ex monastero di Santa Chiara).

In programma oltre 10 appuntamenti: bambini e famiglie troveranno laboratori, narrazioni sensoriali, incontri con gli autori e tanti tipi di viaggio, da quello alla scoperta dell’opera a quello di immersione nella natura. E ancora, cassettiere speciali e una notte dei racconti magica.

Si inizia martedì 2 maggio, al Museo della scuola, in via Carducci 63/a, con “Dal nulla alla nascita dell’universo”, una narrazione sensoriale della fiaba cosmica di Maria Montessori a cura di Maria Carmela De Dato e l’associazione culturale La luna a dondolo. L’appuntamento è previsto per le 17.30 ed è dedicato ai bambini dai 5 agli 8 anni.

Mercoledì 3 maggio il Museo della scuola accoglie il Museo della tessitura “La Tela” per il laboratorio di tessitura a telaio “Storia di un filo che diventa tappeto”. Sono previsti turni alle 17.30, alle 18.00 e alle 18.30 per grandi e bambini (dai 5 ai 95 anni). Giovedì 4, alle 17, sempre al Museo della scuola, Maicol&Mirco presentano il libro “Palla rossa e Palla blu” (BAO Publishing) in collaborazione con Nati per Leggere Provincia di Macerata. I bambini dai 4 agli 8 anni parteciperanno anche al laboratorio con gli autori e alle letture di Elena Carrano (Nati per Leggere Marche). Di cosa si tratta? Palla rossa e Palla blu sono amici per la pelle. Le persone invidiose dicono che Palla Blu non è una palla. Ma non sanno che l’amicizia arrotonda tutto. Il laboratorio vi farà rotolare o rimbalzare in un altro Mondo. Dove il blu non è solamente il colore del cielo. Ma anche il colore del tuo migliore amico. Dove si può dire quello che si vuole. Anche sxdfcghyhutyjujknyilukol. Basta che non si dica che Palla Blu non è una palla.

Per i bambini innamorati della natura (dai 4 ai 7 anni), venerdì 5 maggio, al Museo della scuola, arriva l’atelier di vita pratica “Cucine selvatiche e i misteri del mondo vegetale” a cura di Fabulous Children e Alessandro Magagnini. Sono previsti turni alle 17, 17.30, 18 e 18.30.

Sempre venerdì 5, dalle 17.30 alle 19.00, presso il Chiostro del Dipartimento di Studi Umanistici, in corso Garibaldi, Paola Nicolini, Valentina Corinaldi e Monica De Chiro presentano Ti racconto l’opera: Aida, Madame Butterfly e Turandot”, un fantastico viaggio per bambini dagli 8 agli 11 anni alla scoperta dell’opera tra storie, narrazioni, giochi, musica e disegni.

Sabato 6 maggio, alle 11, al Museo della scuola, arriva Troglodita Tribe con “Eco-Editoria bambina”, costruzione artigianale di microlibri creativi per bambini dai 6 ai 10 anni. Alle 17.30, sempre al museo, Gino Marchitelli presenta “Ben, Tondo e Gatto Peppone” (Zefiro Edizioni) con le illustrazioni di Julia Barissani (età: dagli 8 anni).

In serata arriva la notte dei racconti con Simone Maretti in collaborazione con l’associazione culturale La luna a dondolo. Nella suggestiva cornice del Teatro della Filarmonica, in via Gramsci, Maretti racconta, alle 21.30, “Il giardino segreto” per un pubblico dagli 8 ai 98 anni.

Domenica 7, ultimo giorno del festival, ci sono in programma tre appuntamenti al Museo della scuola. Si inizia la mattina, alle 11, con Francesco Facciolli e Scilla Sticchi in “Il fiume racconta”, un’improvvisazione di parole con il corpo (età: dai 6 agli 11 anni). Si continua il pomeriggio con tre turni (ore 16.30, 17 e 17.30) per l’evento organizzato dall’associazione La luna a dondolo: Storia da cassetto”, una postazione interattiva da ascoltare, annusare, giocare e gustare con la partecipazione di Lucia De Luca (per bambini dai 4 ai 7 anni). Il programma per i più piccoli si chiude con Andrea Mei e “La magia dell’equilibrio” per imparare a giocare con le pietre (Controvento Editrice).

Durante tutto il festival il coordinamento e i volontari Nati per Leggere Macerata e Provincia propongono “That’s the point!”, punti di contatto informativo Nati per Leggere & Nati per la Musica, e “L’habitus della lettura”, question e interview sulle abitudini di lettura in famiglia tra il pubblico del festival in collaborazione con Associazione Italiana Biblioteche Marche(AIB Marche). Per compilare il questionario: https://it.surveymonkey.com/r/lettura_infanzia

Scarica il pdf del programma per i bambini: macerata racconta 2017.

Per prenotazioni: 344.38.29.107 (anche whatsapp o sms) o museodellascuola@unimc.it .

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MACERATA – VIA CARDUCCI, 63/A (I PIANO) - 62100 MACERATA (MC)