Museo della Scuola "Paolo e Ornella Ricca"

Una poesia per il Museo della Scuola

Una poesia per il Museo della Scuola Paolo e Ornella Ricca

Avete mai desiderato ricevere una poesia che parlasse di voi? Con grande sorpresa, il museo ne ha ricevuta una proprio nei giorni scorsi da parte di una studentessa del Dipartimento di Scienze della Formazione, dei Beni Culturali e del Turismo dell’Università degli Studi di Macerata. Grazie, Flavia!

 

In un museo non par d’entrare

piuttosto un di’ d’altro tempo rinventare

calamai, lettere e pennini

banchi stretti e cosi’ vicini

poi la storia de chi s’e’ inventato penne e matite

quanto genio in quell’inchiostro e grafite

e anche sventure e dolori

de’ suoi grandi inventori

eppure quando guardi na matita e na penna

non ce pensi mai che per arrivar li’ qualcuno s’ingegna

del maestro hai d’immaginare

che ti canzoni se non ti sai comportare

e ti fa buffo con quel cappello

che pari proprio n’asinello

e po’ sui ceci ti fa accomodare

in modo che la punizion e’ difficile da scordare

ma le storie, di sicuro, quelle non le puoi dimenticare

papà che parton per la guerra e per non farti disperare

ti prometton di tornare se tu “col maestro ci saprai fare”

e ai figli preparan il pacchetto bello per la scuola

augurandosi che non sia solo della lor vita la prima ora

che la guerra non e’ un lavoro

e andar a scuola e’ come l’oro

e pur nei muri, con la geografia e le letterine

anche le conquiste e gl’inni se devon veder ste anime poverine

…che a pensar al babbo basta e avanza

e a casa lui manca tanto nell’unica stanza

“a far da scola me basterebbero loro

li padri e li fratelli…per me non son nulla costoro!”

e ti perdi a giocar poi coi compagni senza rimedio

che vinci o che perdi, non c’e’ nulla da spartir sul serio

…e torni ad adesso, la “storia di sempre”

e capisci che non e’ vero niente

che quel che e’ successo un tempo sta lontano

scritto in un libro che lasci sul divano

ma son odori, colori, macchie che ti ricordano la gente

di quando tu non c’eri…e devi esservi riverente…

Flavia Zanusso
Studentessa Unimc 

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MACERATA – VIA CARDUCCI, 63/A (I PIANO) - 62100 MACERATA (MC)