Museo della Scuola "Paolo e Ornella Ricca"

Paolo e Ornella Ricca

 

PAOLO RICCA

Paolo Ricca nasce il 20 aprile 1935 nel quartiere di Portapiana, nella parte antica della città di Cosenza, da padre impiegato presso il catasto e madre casalinga. Primo di quattro figli, Paolo si forma nell’Azione Cattolica e, dopo gli esami di licenza liceale, si iscrive alla Facoltà di Giurisprudenza. Durante gli studi universitari, entra tramite concorso nella Cassa di Risparmio di Calabria e Lucania, iniziando così un rapporto lavorativo assai longevo, che lo vedrà raggiungere il ruolo di vice-direttore generale di CARICAL.

Nel 1961 sposa Ornella Meringolo, conosciuta sui banchi di scuola al ginnasio. Nasce tra i due un sodalizio molto forte, che li porterà ad avere due figli, Giulio, laureato in Economia e oggi responsabile degli acquisti presso la Fondazione Telethon, e Vincenzo, laureato in Legge e oggi affermato compositore.

Nel 1994, a 59 anni, viene collocato a riposo per ragioni di razionalizzazione interna dell’istituto bancario e fonda – insieme alla moglie Ornella e al fratello Raffaele – l’Associazione culturale «Il salotto verde», che promuoverà numerose iniziative culturali (mostre, incontri, etc.) su tematiche di vario genere. È nel corso della preparazione di una di queste iniziative che gli viene l’idea di ricercare il suo libro della prima elementare e inizia così a frequentare mercatini antiquari alla ricerca di oggetti del passato scolastico. Questa ricerca porterà lui e la moglie al ritrovamento di numerosissimi oggetti scolastici del passato e alla creazione di una tra le più ampie e complete collezione private di oggetti scolastici del nostro paese, che espongono in varie occasioni (Cosenza, Lanciano, Brescia).

La mostra «Tra banchi e quaderni», curata da Paolo Ricca, viene allestita una prima volta a Macerata presso la Galleria Antichi Forni dal 27 settembre al 27 ottobre 2007 in occasione di un importante convegno internazionale. Ricca tornerà di lì a poco ad esporre la propria collezione nell’ambito della mostra «Tra i banchi di scuola. Vita scolastica italiana tra Otto e Novecento», curata da Roberto Sani e allestita presso l’ex-Liceo classico di Civitanova Alta dal 10 luglio al 6 settembre 2009. È in queste due occasioni che egli matura la convinzione di affidare all’ateneo maceratese la propria collezione, al fine di valorizzarla all’interno d’una esposizione permanente annessa al Centro di documentazione e ricerca sulla storia del libro scolastico e della letteratura per l’infanzia, all’epoca situato al II piano del Polo didattico «Bertelli» a Vallebona e ancora diretto da Roberto Sani. Prende così avvio il progetto che porterà nel febbraio 2010 alla fondazione del Museo della Scuola «Paolo e Ornella Ricca» di Macerata e nel giugno 2012 all’inaugurazione del museo nella sua sede attuale.

Dopo una vita interamente dedicata alla promozione della cultura, Paolo Ricca viene a mancare il 31 dicembre 2015.

ORNELLA RICCA, nata MERINGOLO

Ornella Meringolo nasce a San Lucido, in provincia di Cosenza, il 23 gennaio 1935 da madre insegnante elementare e da padre bancario. Terminati gli studi liceali, si iscrive alla Facoltà di Lettere presso l’Università «Federico II» di Napoli, dove si laurea in Lettere classiche nel 1958. Al termine degli studi universitari, le viene proposto dai professori di Archeologia e di Biblioteconomia di intraprendere la carriera universitaria in qualità di assistente, ma rifiuta per stare vicino al fidanzato Paolo Ricca, già impiegato presso la Cassa di Risparmio di Calabria e Lucania, che sposerà nel 1961. Intrapresa la carriera scolastica, insegnerà per trentasette anni, trentatre dei quali nelle scuole superiori, con passione e dedizione, severità ed amore, stimata e rispettata da alunni, colleghi e presidi.

Collocata a riposo, fonda insieme al marito Paolo Ricca l’Associazione culturale «Il salotto verde» e intraprende l’avventura che li porterà alla realizzazione di una tra le più ampie e complete collezioni di antichi oggetti scolastici del nostro paese, cui partecipa attivamente con passione, competenza e gusto estetico.

Ornella Ricca vive oggi a Roma, senza il suo Paolo (deceduto nel 2015) ma circondata dall’affetto della sua numerosa famiglia. Continua a seguire attivamente le attività del suo Museo a distanza, tramite l’utilizzo dei social network: sulla pagina Facebook del Museo potrete constatare di persona la frequenza con cui segue i nostri post, lasciando sempre un suo like o inserendo un commento, con i suoi consigli, suggerimenti e incoraggiamenti.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MACERATA – VIA CARDUCCI, 63/A (I PIANO) - 62100 MACERATA (MC)